Predore

Picchia moglie davanti figli,allontanato

Un marocchino di 45 anni, di Fara Gera d'Adda, su disposizione del gip di Bergamo, è stato allontanato dalla casa familiare dopo che, per mesi, l'uomo - con permesso di soggiorno e con regolare occupazione - avrebbe insultato, minacciato, picchiato e commesso atti di violenza fisica e psicologica nei confronti della moglie, una sua connazionale. Le indagini sono state coordinate dal pm Davide Palmieri mentre l'ordinanza cautelare, notificata dai carabinieri di Treviglio, è stata emessa dal gip Federica Gaudino. Il provvedimento del giudice parla di un vero e proprio stato di terrore creato nell'abitazione familiare e non solo. Spesso l'uomo avrebbe aggredito la moglie anche davanti ai figli di 10 e 13 anni. Nell'ordinanza si evidenziano anche particolari comportamenti ossessivi del 45enne come quello di nascondersi sotto il letto matrimoniale per accertare la presunta infedeltà della donna o perseguitare addirittura la consorte sul luogo di lavoro.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie